I vagoni di legno della Gran Bretagna

Duecento anni prima della prima locomotiva a vapore che trasportavano i passeggeri dalla stazione ferroviaria di Heighington nella città inglese di Newton Aycliffe nel 1825, ingegneri inglesi stavano ponendo tracce di legno attraverso l’isola che collegavano le miniere di carbone ai moli dei canali. Queste traverse in legno, chiamate vagoni, erano le prime ferrovie reali al mondo, e il predecessore alle ferrovie a vapore.

La storia del trasporto ferroviario risale più di quanto si pensi. Secondo i Tyne & Wear Archives & Museums, “in termini fondamentali, una ferrovia è semplicemente una pista preparata che guida i veicoli in modo che non possa lasciare la pista”. Con tale argomento possiamo dire che le ferrovie risalgono ai ruta dell’antica Grecia e Roma dove due canali paralleli sono stati tagliati nella roccia superficiale per guidare ruote lungo un percorso specifico. Uno dei tratti più importanti si trova nell’Istmo di Corinto. Furono costruite nel 600 aC e furono utilizzate fino al I secolo dC.

wagonway

Un vagone a carbone, intorno al 1870.

Dal Medioevo i carri di legno che trasportano carbone e funzionavano su binari guidati erano diventati metropolitana standard di miniera. Queste vasche, conosciute come “hunds”, si trovavano tra due binari di legno ampiamente posizionati. Un perno di guida attaccato all’assale delle ruote anteriori ha mantenuto gli anelli in corso.

L’uso delle flange per mantenere le ruote sulle rotaie è stato osservato per la prima volta nel Wagonaton Wollaton, costruito nel 1604 nelle Midlands dell’Inghilterra orientale, vicino a Nottingham, dall’uomo d’affari Huntingdon Beaumont. Era il primo vagone sovrastante al mondo. Tirato dai cavalli, il vagone trasportava il carbone dalle miniere a Strelley fino al punto di distribuzione a Wollaton per una distanza di 3 km. Da lì il carbone è stato portato avanti da strada, fino al ponte di Trent e poi a valle dalla chiatta. Il vagone ha aumentato il trasporto di carbone da diversi ordini. Prima di lunghi vagoni di legno era diventato il mezzo principale per trasportare carbone da grandi collier in tutta la Gran Bretagna. La loro costruzione sono stati anche i più grandi progetti di ingegneria civile del loro tempo, che richiedono importanti investimenti di capitale per il finanziamento delle tappe, argini, ferrovia e costruzione di ponti.

Fino all’inizio della Rivoluzione Industriale, le guide erano in legno e sono state fissate, in fine, su tronchi di legno o “traversine”, posizionati trasversalmente a intervalli di due o tre piedi. Nel tempo, è diventato una pratica comune per coprirli con un piatto di ferro, per aggiungere alla loro vita e ridurre l’attrito. Questo ha causato più usura sui rulli di legno dei carri e verso la metà del 18 ° secolo, ha portato all’introduzione di ruote in ferro. Ma quando i guaine di ferro cominciarono a bloccare sotto carico, furono sostituiti da rotaie completamente in ferro, e le carreggiate avevano cominciato a prendere forma di una ferrovia moderna.

La transizione da una carrozza trainata da cavalli a una ferrovia a vapore completamente alimentata era un’evoluzione graduale. Il primo utilizzo registrato di potenza a vapore su una ferrovia è stato nel 1804, ma la corsa iniziale è risultata più costosa dei cavalli. C’erano anche alcuni dubbi sul fatto che le ruote lisce potrebbero ottenere una presa adeguata sulle rotaie lisce. George Stephenson, che costruì la prima locomotiva a vapore nel 1813, ha mostrato che la presa non era un problema. Ha anche sostenuto con successo a favore di locomotive a vapore quando una nuova carrozza trainata da cavalli è stata proposta per le miniere a West Durham, Darlington.

Nel 1825 è stata completata la ferrovia di Stockton e Darlington. Il 27 settembre dello stesso anno, tra 450 e 600 persone sedute su carri vuoti, destinati al trasporto di carbone, lasciano una piccola stazione nella città di Newton Aycliffe, diventando i primi passeggeri del primo treno a vapore a bordo di una ferrovia pubblica. Il resto, come si suol dire, è storia.

wagonways-5

Un vagone a Beamish. Foto: beamishtransportonline.co.uk

wagonways-3

Foto: europaresa.wordpress.com

wagonways-4

Parti del Willington Waggonway sotto lo scavo nel 2013.

wagonways-6

Parti del Willington Waggonway sotto lo scavo nel 2013.

wagonways-2

Parti del Willington Waggonway sotto lo scavo nel 2013.

logtwitt@FabrizioDalCol

Fonti: Amusingplanet Il Pont Valley Network / Tyne & Indossare Archivi e Musei / Wikipedia

Annunci