Piigs, esce nelle sale il film anti euro e anti austerity

di Daniele Chicca

Screen-Shot-2017-04-10-at-4.59.10-PM-980x450

Si intitola “PIIGS, ovvero come imparai a preoccuparmi dell’austerity e a combatterla” ed è un lungometraggio diretto da Alessandro Pezza in uscita questo mese al cinema, in cui viene rimessa in discussione la validità, la funzionalità e l’irrevocabilità – come la definiscono le autorità di politica monetaria – della moneta unica e in cui viene denunciata la carenza di democrazia in Eurozona.

La crisi del debito sovrano ha messo in crisi il progetto dell’area economica europea. Con interventi di economisti del calibro di Warren Mosler e Paolo Barnard, oppure dello scrittore Erri De Luca, del giornalista Federico Rampini, dell’ex ministro greco delle Finanze Yannis Varoufakis e del professore di linguistica e anarchico Noam Chomsky, il film documentario è accompagnato dalla narrazione dell’attore italiano Claudio Santamaria.

Il film, di cui si può vedere il trailer qui sotto e che viene promosso con lo slogan “un film tratto da una storia vera, la tua“, esce nei cinema il 27 aprile in concomitanza con le elezioni presidenziali francesi, che potrebbero vedere uscire vincitore, per lo meno al primo turno del 23 aprile, un candidato anti europeista come Marine Le Pen del Front National oppure uno che intende riscrivere i trattati e rivedere gli accordi di libero scambio come il leader della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon.

fonte: wallstreetitalia

Annunci