Francia elezioni, sondaggi sottostimano Le Pen. Il rumor choc

Francia, Le Pen in realtà ben oltre il 30 per cento…

Di Alberto Maggi

lepen331

Che la Francia, e non certo l’Olanda, sia il vero banco di prova per la tenuta di questa Europa divisa e sempre più fragile è ormai ovvio. Ma in ambienti politici europei rimbalzano indiscrezioni e rumor a dir poco clamorosi. Finora tutti i sondaggi danno un testa a testa tra la candidata della destra Marine Le Pen e il centrista filo-Ue Emmanuel Macron, con la leader del Front National leggermente avanti. In realtà, secondo fonti qualificate, ci sarebbe una sorta di accordo tra le società demoscopiche francesi che starebbero abbassando di qualche punto la Le Pen e alzando i suoi avversari con l’obiettivo di non diffondere il panico sui mercati finanziari.

Una sorta di patto non scritto per evitare di “sparare” numeri che potrebbero mettere in crisi la tenuta delle Borse, delle banche e delle istituzioni finanziarie. C’è chi afferma che la leader del FN sarebbe ben oltre il 30% e staccherebbe Macron di più di 10 punti (se non addirittura 15). Ricostruzioni, ipotesi o solo fantasie? Difficile dirlo con certezza, ma è ovvio che il voto per l’Eliseo sarà determinante per il futuro della stessa Unione europea. Non solo. I numeri ufficiali dicono che al secondo turno Macron batterebbe facilmente la Le Pen (61 a 39 secondo gli ultimi dati Paris Match, CNews et Sud Radio). Sempre stando ai rumor, la sfida al ballottaggio sarebbe invece apertissima. E Macron avrebbe un leggerissimo margine di vantaggio sulla leader della destra francese che non gli assicura affatto la vittoria. Ma (forse) i mercati e l’opinione pubblica è bene che non si spaventino…

logtwitt@FabrizioDalCol

fonte: Affaritaliani

Annunci