Le foto segnaletiche di Benito Mussolini nel 1903

benitto_mussolini_mugshot_1903

Mugshot di Benito Mussolini 1903.

Mussolini è stato portato ad avere ideali socialisti fermi e, da giovane, è diventato una figura di spicco nei circoli socialisti italiani. Nel giugno del 1902, nel tentativo di evitare la coscrizione, Mussolini si è trasferito in Svizzera dove ha lavorato come muratore, si dilettava in giornalismo e si è unito a un sindacato. E ‘diventato attivo nel movimento socialista italiano in Svizzera, dove lavora per il giornale L’Avvenire del Lavoratore, organizza incontri, e fa discorsi ai lavoratori come segretario del sindacato dei lavoratori italiani a Losanna. Nel 1903, è stato arrestato dalla polizia bernese a causa della sua difesa violenta di uno sciopero generale, ha trascorso due settimane in carcere, ed è stato deportato in Italia, da dove si è liberato per tornare in Svizzera.

Nel 1904, dopo essere stato arrestato di nuovo a Ginevra ed espulso per la falsificazione delle sue carte, è tornato a Losanna, dove ha frequentato l’Università di Dipartimento di Scienze Sociali di Losanna, seguendo le lezioni di Vilfredo Pareto. Nel dicembre del 1904, è tornato in Italia per approfittare di un’amnistia per diserzione, per la quale era stato condannato in contumacia .

Dal momento che la condizione che gli permise di essere perdonato è stata il servizio militare, il 30 dicembre 1904, entra a far parte del corpo dei Bersaglieri a Forlì. Dopo aver prestato servizio per due anni nelle forze armate (da gennaio 1905 a settembre 1906), è tornato all’insegnamento. Dopo il congedo dall’esercito, Mussolini ha scritto e curato diversi giornali socialisti ed è stato considerato come l’astro nascente della sinistra in Italia.

foto segnaletica di Benito Mussolini prese il 20 giugno 1903 a Berna, in Svizzera.

foto segnaletica di Benito Mussolini presa il 20 giugno 1903 a Berna, in Svizzera.

logtwitt@FabrizioDalCol

fonte: rarehistoricalphotos

Advertisements