Questo barile di legno è stato il sottomarino militare del mondo

L’idea di una barca sommergibile che potesse navigare sotto la superficie dell’acqua, per rilevare le navi nemiche senza timori di essere scoperti, ha affascinato i leader militari di tutto il mondo fin dall’antichità. La leggenda vuole che Alessandro Magno pensasse a una forma primitiva di sommergibile, per avere la possibilità di attuare le ricognizioni subacque.

Uno dei primi progetti per una barca a remi subacquea, è stato redatto da un inglese di nome William Bourne, nel 1578, ma  era nel 1620, che i piani del sottomarino di Drebbel sono stati poi realizzati dall’olandese Cornelius Drebbel. Il sottomarino è stato costruito in legno era spinto da remi, e poteva rimanere sott’acqua per diverse ore. I tubi galleggianti attaccati all’esterno della struttura, portavano aria dalla superficie all’equipaggio. Quando il  sottomarino, immergendosi nelle acque del fiume Tamigi, ha dimostrato le capacità di rimanere sott’acqua voce per tre ore, le migliaia di londinesi che erano lì a vedere l’impresa sulle rive, si  erano convinti che gli uomini fossero morti.

Nikonov-sottomarino-1

Una replica del sommergibile di Yefim Nikonov, che si ritiene fosse essere il primo sottomarino costruito dai militari, pari a Sestroretsk, nei pressi di St Petersburg, sul fiume Neva. Photo credit: Serguei Fadeev / Wikimedia

Il poeta e compositore olandese Constantijn Huygens, che ha assistito alle prove, ha scritto come questa “invenzione bold” avrebbe potuto essere usata in tempo di guerra, attaccando e affondando navi nemiche, che si trovano in apparente sicurezza nella rada. Come Huygens, molti altri hanno riconosciuto il potenziale militare dei sottomarini ‘, anche se ci sarebbero voluti altri cento anni prima che il primo sottomarino militare potesse essere costruito.

Nel 1718, un falegname russo, di nome Yefim Nikonov, ha scritto a Pietro il Grande, sostenendo che avrebbe potuto costruire una “nave segreta” che poteva navigare sott’acqua e distruggere tutte le navi nemiche con i cannoni. Curioso e interessato, lo zar ha invitato Nikonov a San Pietroburgo, e gli ha chiesto di vedere la costruzione.

Nikonov, terminata la costruzione del modello nel 1721, l’ha testata in presenza di Pietro, che era così soddisfatto dei risultati, da ordinare a Nikonov di costruire una nave da guerra segreta di grandi dimensioni.

Nikonov-sottomarino-5

Il sommergibile di Nikonov è stato costruito in legno a forma di barile. Era stato armato con “tubi di fuoco”, un’arma simile al lanciafiamme. Il sommergibile avrebbe dovuto avvicinarsi a un vascello nemico, mettere le estremità dei “tubi” fuori dall’acqua, e far saltare le navi nemiche con una certa miscela di combustibile. Inoltre, ha progettato una camera di compensazione per gli acquanauti che uscivano dal sommergibile, per distruggere la sentina della nave.

La prima prova del sottomarino è stata condotta nell’autunno del 1724. E ‘stata un disastro. Il sommergibile era affondato, colpito nella parte inferiore, e si è rotto la sentina. Nikonov, insieme a quattro rematori, erano all’interno. E ‘stato solo per un miracolo che l’equipaggio è riuscito a salvarsi.

Peter è stato favorevole e ha incoraggiato Nikonov a migliorare la progettazione. Ma gli errori hanno continuato ad affliggere Nikonov, soprattutto dopo la morte del suo principio patrono, lo zar Pietro. Nella primavera del 1725, la seconda prova della “nave segreta” finì in un fiasco, e lo stesso è avvenuto anche nel 1727. Infine, la pazienza del consiglio di amministrazione della “imperiale ammiragliato Marina russa”,  ordinò di fermare i progetti. Nikonov è stato accusato di abuso di fondi pubblici, ridotta al rango di comune carpentiere  e mandato a lavorare in un altro cantiere sul fiume Volga.

Nikonov-sottomarino-2

Photo credit: Alex Panfiloff / Panoramio

Nikonov-sottomarino-3

Photo credit: zavodfoto.livejournal.com

Il primo successo di un sottomarino militare, durante un combattimento vero e proprio, è accaduto durante la guerra di indipendenza americana nel 1775. Il sottomarino chiamato Turtle è stato progettato da David Bushnell, un inventore americano . La forma a uovo era alimentata a mano, e poteva ospitare una sola persona. E’ stato il primo sottomarino in grado di funzionare sott’acqua,  indipendente,  e in movimento. La progettazione consentiva l’acqua in un serbatoio di sentina sul fondo del recipiente, e saliva spingendo l’acqua attraverso una pompa a mano. Le eliche a manovella fornivano un movimento verticale e orizzontale, con una velocità massima di 4,8 km / h. La nave conteneva abbastanza aria per circa trenta minuti di funzionamento.

Durante la guerra d’indipendenza americana, la Tartaruga, così chiamata, gestita da Sgt. Ezra Lee, che ha provato, senza riuscirci, ad apporre una una buca sullo scafo di una nave da guerra britannica, la HMS Aquila. Secondo i rapporti di attacco, Lee è stato scoperto prima che potesse svolgere il compito costringendolo ad abbandonare il sottomarino. Tuttavia, le uniche registrazioni che documentano l’attacco sono americane. Non ci sono record britannici di un attacco da un sottomarino durante la guerra, che ha causato alcuni storici a dubitare l’autenticità della storia. Alcuni credono che l’intera storia attorno alla tartaruga sia stata inventata dalla disinformazione e dalla propaganda morale.

Le repliche della tartaruga di sono ora in mostra in diversi musei di tutto gli Stati Uniti, così come il museo sottomarino della Royal Navy a Gosport, in Inghilterra.

Bushnell-turtle

Bushnell-turtle-5

La dimensione integrale della “tartaruga” Bushnell alla US Navy Submarine Force Museum and Library, Groton CT. Photo credit: divemasterking2000 / Wikimedia

logtwitt@FabrizioDalCol

Fonti: AmusingPlanet Wikipedia / Russiapedia / rusnavy.com

Annunci