Le immagini scioccanti mostrano il drastico ritiro dei ghiacciai europei

E ‘il ghiacciaio più lungo delle Alpi orientali, e attraversa la valle sotto la montagna più alta dell’Austria.

Ma il ghiacciaio Pasterze, nei pressi di Heiligenblut al Grossglockner in Austria catena montuosa di Alti Tauri, è già un’ombra di se stessa, dopo essere arretrato per la metà negli ultimi 150 anni.

Il ritiro imponente dei ghiacciai si ripete in tutta Europa, dove dal 1850 la stragrande maggioranza ha perso circa i due terzi del loro volume .

Nel 1920, il più grande ghiacciaio dell'Austria, Pasterze, era una lingua impressionante di ghiaccio che si estendeva a sud-est (nella foto)
Entro il 2012 il ghiacciaio Pasterze si era ritirato in modo drammatico la valle, lasciando l'orso roccia e detriti nella sua scia (nella foto)

Nel 1920, il più grande ghiacciaio dell’Austria, il Pasterze, aveva una lingua impressionante di ghiaccio che si estendeva a sud-est (foto a sopra), ma prima del il 2012 si era già ritirato in modo drammatico dalla valle, lasciando visibili rocce e detriti nella sua scia. Gli scienziati danno la colpa all’aumento delle temperature a causa del riscaldamento globale, e l’aumento della fusione di questi fiumi di acqua congelata, che hanno contribuito a macinare il paesaggio drammatico delle Alpi dopo l’ultima era glaciale.

In Austria i ghiacciai si sono ritirati in media di 72 piedi nel 2015 – più del doppio del tasso del precedente esercizio – dei 92 grandi ghiacciai del paese, il 96 per cento si è ritirato.

Il sondaggio annuale dei ghiacciai alpini rilevati dall’Associazione austriaca hanno mostrato che tre dei ghiacciai del paese si sono ritirati di più di 320 piedi. Nel corso degli ultimi anni, le temperature estive calde hanno aggravato le scarse nevicate invernale .

Secondo l’indagine, la Pasterz snel 2015 i è ritirata di 177 piedi , mentre i Hornkees nelle Alpi dello Zillertal, l’anno scorso si sono ritirate di 446 piedi .

Il ghiacciaio Pasterze nei pressi di Heiligenblut al Grossglockner in Austria si è ritirato da 177 piedi nel 2015, secondo i dati rilasciati dalla sezione CAI austriaco.  Segni di legno quanto il ghiacciaio si è ritirato nel corso degli ultimi anni (nella foto)

Il ghiacciaio Pasterze nei pressi di Heiligenblut nel Grossglockner in Austria nel 2015 si è ritirato di 177 piedi , secondo i dati rilasciati dalla sezione austriaca del CAI . I segni del legno mostrano di quanto il ghiacciaio si è ritirato nel corso degli ultimi anni (nella foto)

Il ghiacciaio del Rodano nei pressi di Gletsch in Svizzera (nella foto) si è ritirato 4.600 piedi più in alto sul fianco della montagna dalla sua posizione nel 1856. La montagna è disseminata di piccoli laghi formati da ghiaccio in fusione

Il ghiacciaio del Rodano nei pressi di Gletsch in Svizzera (nella foto) il più in alto sul fianco della montagna dalla sua posizione nel 1856, si è ritirato di 4.600 piedi . La montagna è disseminata di piccoli laghi formati dalla fusione del ghiaccio

La fusione ha costretto le guide turistiche a deporre pile di coperte sul ghiaccio del ghiacciaio del Rodano, per evitare lo scioglimento di una lunga galleria di 328 piedi di ghiaccio come attrazione turistica (nella foto)

Vegetazione cresce nel bacino roccioso esposto dal retrocedere Hornkees ghiacciaio vicino Ginzling Austria.  E una volta riempito il bacino di ghiaccio di almeno 100 piedi (30m) di profondità.  L'anno scorso si allontanava più di ogni altro ghiacciaio in Austria

La vegetazione cresce nel bacino roccioso esposto dalla retrocessione del Hornkees il ghiacciaio vicino Ginzling in Austria. E una volta  il bacino si riempiva di ghiaccio fino almeno 30 metri di profondità.L’anno scorso si è ritirato più di ogni altro ghiacciaio in Austria

Il Mittlerer Guslarferner nelle Alpi Venoste dell’Austria, dal 2003 ha mostrato una particolare e rapida disgregazione in quattro parti .

Il Dr. Andrea Fischer, un glaciologo e capo del servizio di monitoraggio dell’Aplenverein-Glacier, ha detto: ‘L’Estate 2015 è stata più calda di oltre 2 ° C al di sopra della media a lungo termine.

‘Anticicloni di lunga durata in estate e la mancanza di precipitazioni nevose, questi sono gli ingredienti per un anno troppo caldo e quindi il motivo per  cui i ghiacciai attuali si ritirano.’

Il ghiacciaio Waxeggkees vicino Ginzling, Austria, riempito il bacino della valle accanto alla Berliner Huette, ma da allora ha ritirato indietro il fianco della montagna.  Le cicatrici lasciate dal ghiaccio si possono ancora vedere dove la linea vegetazione corre lungo la valle (nella foto)

Il ghiacciaio Waxeggkees vicino Ginzling, Austria, riempiva il bacino della valle accanto alla Berliner Huette, ma da allora si è ritirato dietro il fianco della montagna. Le cicatrici lasciate dal ghiaccio si possono ancora vedere dove la linea della vegetazione corre lungo la valle (nella foto)

Il ghiacciaio del Rodano (nella foto) si estendeva verso il basso dalla sua posizione attuale nella valle sottostante fino al villaggio di Gletsch, ma si è ridotta drasticamente negli ultimi 120 anni 

Il ghiacciaio del Rodano (nella foto) si estendeva verso il basso dalla sua posizione attuale nella valle sottostante fino al villaggio di Gletsch, ma si è ridotta drasticamente negli ultimi 120 anni

Le vaste Hornkees delle Alpi dello Zillertal, in Austria, una volta esteso in fondo alla valle, come mostrato nell'immagine dal 1953Nel 2015 il ghiacciaio si ritirò Hornkees da 446 piedi, portandolo più in alto la montagna (nella foto)
Il vasto ghiacciaio Hornkees nelle Alpi dello Zillertal, in Austria, una volta esteso in fondo alla valle, come mostrato nell’immagine dal 1953 sulla sinistra, ma nel 2015 si è ritirato di 446 piedi, portandosi più in alto (foto a sotto)

Il ghiacciaio Aletsche in Bettemeralp, Svizzera, (nella foto) è il più grande ghiacciaio del paese, ma è diminuita rapidamente.  Attualmente è di 14 miglia di lunghezza (23 km) di lunghezza e fino a 2.952 piedi di profondità

Il ghiacciaio Aletsche in Bettemeralp, in Svizzera, (nella foto) è il più grande ghiacciaio del paese, ma è diminuito rapidamente. Attualmente è di 14 miglia di lunghezza (23 km) di lunghezza e fino a 2.952 piedi di profondità

più grande ghiacciaio della Svizzera, l'Aletsch, fa ancora per uno spettacolo impressionante se visto dal cielo (nella foto)

Il più grande ghiacciaio della Svizzera, l’Aletsch, se visto dal cielo fa ancora  uno spettacolo impressionante  (nella foto)

Le località sciistiche popolari soffrono da quando i ghiacciai si sono ritirati. La lingua del Gepatschferner nelle Alpi dell’Oetztal, una volta era una popolare meta sciistica, l’anno scorso ha perso 399 piedi .

Il Taschachferner Pitztal nel corso dell’ultimo anno ha perso 331 piedi .

Tuttavia, mentre molti ghiacciai della Svizzera, Alpi francese, e austriaco si sono ritirati, nei paesi come la Norvegia si sono visti aumentare di massa.

 Segni di legno lungo un sentiero mostrano i luoghi dove il bordo del possente ghiacciaio Pasterze aveva un tempo sorgeva (nella foto).  L'immagine sopra mostra la sua posizione nel 1995 e dove ora siede in lontananza

I segni del legno lungo un sentiero mostrano i luoghi dove il bordo del possente ghiacciaio Pasterze sorgeva (nella foto). L’immagine sopra mostra la sua posizione nel 1995 e dove ora siede in lontananza

Questa stampa dal 1885 mostra ciò che il ghiacciaio Pasterze in Austria una volta sembrava.  La valle era una volta coperto di ghiaccio spessa che a terra la sua strada giù per la valle

Questa stampa del 1885 mostra come sembrava il ghiacciaio Pasterze in Austria una volta. La valle era una volta coperta di ghiaccio spessa che a terra copre la sua strada giù per la valle

Gli scienziati dicono che lo scioglimento dei ghiacciai in Europa (ghiacciaio del Rodano foto) ha accelerato drammaticamente sin dal 1980 

Gli scienziati dicono che lo scioglimento dei ghiacciai in Europa (ghiacciaio del Rodano foto) ha accelerato drammaticamente sin dal 1980

In alcune zone, come il ghiacciaio del Rodano nei pressi di Gletsch, in Svizzera, pile di coperte sono stati disposte sul ghiaccio, nel tentativo di fermare lo scioglimento.

Le guide turistiche hanno cercato di fermare lo scioglimento di una grotta di ghiaccio intricato che scava attraverso il ghiacciaio.

David Volken, un glaciologo di lavoro con il Ministero dell’Ambiente svizzero, ha detto che le coperte possono ridurre lo scioglimento del ghiaccio di ben il 70 per cento.

Quasi tutti i ghiacciai europei sono stati sfuggente nel secolo scorso come il culmine di aumento delle temperature estive e inverni miti hanno portato al ghiaccio a sciogliersi (nella foto)

Quasi tutti i ghiacciai europei si sono ritirati a causa dell’aumento delle temperature estive e degli inverni miti, che hanno portato il ghiaccio a sciogliersi (nella foto)

La vegetazione si sta diffondendo la valle sotto il ghiacciaio Waxeggkees, che un tempo era pieno di ghiaccio.  Il bacino a forma di ciotola lasciato dal ghiaccio in ritirata può essere visto chiaramente nella foto sopra

La vegetazione si sta diffondendo nella valle sotto il ghiacciaio Waxeggkees, che un tempo era pieno di ghiaccio. Il bacino a forma di ciotola, lasciato dal ghiaccio in ritirata, può essere visto chiaramente nella foto sopra

‘Negli ultimi otto anni, hanno dovuto coprire la grotta di ghiaccio con queste coperte per ridurre lo scioglimento del ghiaccio ‘. ha detto David Volken

A Palo di legno 4.600 piedi più in basso i segni a fianco della montagna, dove il ghiacciaio si estendeva nel 1856.

Da allora si è assottigliato di 1.148 piedi in quanto il volume del ghiaccio verso il basso della roccia sottostante è diminuito.

Gli scienziati colpa del riscaldamento globale per il ritiro dei ghiacciai in Europa (ghiacciaio del Rodano nella foto).  Dicono che la loro fusione potrebbe avere un impatto a lungo termine sulla fornitura di acqua fresca a valle delle montagne

Del ritiro dei ghiacciai in Europa, gli scienziati danno la colpa al riscaldamento globale (ghiacciaio del Rodano nella foto). Dicono che lo scioglimento potrebbe avere a lungo termine un impatto  sulla fornitura di acqua fresca a valle delle montagne

Sarebbe stato una volta impossibile camminare fino al bacino di roccia sotto il ghiacciaio Pasterze in Austria (nella foto) senza prendere la strada attraverso il ghiaccio e con attrezzature a piedi ghiacciaio specialista come è stato sepolto sotto il ghiaccio spessa 200 piedi

Una volta sarebbe stato impossibile camminare fino al bacino di roccia sotto il ghiacciaio Pasterze in Austria (nella foto), senza dover prendere la strada che attraversa il ghiaccio, e con attrezzature a piedi del ghiacciaio, uno specialista  è stato sepolto sotto il ghiaccio spesso di 200 piedi

Tha Aletsche ghiacciaio si snoda anche se le montagne vicino a Bettmeralp in Svizzera (nella foto), ma l'aumento delle temperature estive sta causando a ridursi rapidamente

Tha Aletsche il ghiacciaio che si snoda dalle montagne vicino a Bettmeralp in Svizzera (nella foto), ha subiito l’aumento delle temperature estive e sta causando rapidamente la sua riduzione.

Un palo di legno che una volta era sepolto nel ghiaccio del ghiacciaio Aletsche ma si trova ora esposto come il ghiacciaio si riduce ad una velocità compresa tra i 33-43 piedi per anno (nella foto)

Un palo di legno, che una volta era sepolto nel ghiaccio del ghiacciaio di Aletsche,  si trova ora esposto come il ghiacciaio, che si riduce ad una velocità compresa tra i 33-43 piedi per anno (nella foto)

Il Hornkees (a sinistra) e ghiacciai Waxeggekees (a destra) sia finito appena sopra la Berliner Huette, ma hanno perso una considerevole quantità di ghiaccio a causa del riscaldamento globale.  I Hornkees sono ritirati più di ogni altro ghiacciaio in Austria lo scorso anno

Il Hornkees (a sinistra) e i ghiacciai Waxeggekees (a destra) sono finiti appena sopra la Berliner Huette, hanno perso una considerevole quantità di ghiaccio a causa del riscaldamento globale. I Hornkees, in Austria, lo scorso anno si sono ritirati più di ogni altro ghiacciaio

Questa cartolina del hutte Berliner (nella foto) dal 1901 mostra la ex entità del ghiacciaio Waxeggkees e dimostra solo quanto si è ritirato nel corso degli ultimi anni

Questa cartolina del hutte Berliner (nella foto) del 1901 mostra la ex entità del ghiacciaio Waxeggkees e dimostra quanto si è ritirato nel corso degli ultimi anni

gli studi sul clima prevedono che entro la fine del secolo, rimarranno soli 1,2 miglia quadrate di una volta di  questo enorme ghiacciaio .

In effetti, gli scienziati del clima prevedono che il volume dei ghiacciai europei diminuirà tra il 22 per cento e 84 per cento entro il 2100.

Questo, avvertono, avrà un impatto sulla fornitura di acqua fresca a valle dei ghiacciai con un impatto sulla generazione di energia e l’irrigazione.

Il Brandner ghiacciaio in Austria (nella foto) copriva una vasta area della montagna nel 2003
Entro il 2015, tuttavia, la maggior parte del ghiaccio si era sciolto, causando il ghiacciaio a disintegrarsi in frammenti (nella foto)

Il Brandner,ghiacciaio in Austria, ha perso una notevole quantità di ghiaccio a partire dal 2003, si è disintegrato in frammenti di ghiaccio nel 2015 (foto a sotto)

L'acqua di fusione spesso gocciola verso il basso attraverso crepe e crepacci nel ghiacciaio dell'Aletsch (Pictured ghiacciaio) al fondovalle dove può aumentare il movimento del ghiaccio sopra la roccia sottostante

L’acqua di scioglimento spesso gocciola verso il basso attraverso crepe e crepacci nel ghiacciaio dell’Aletsch (Ghiacciaio Pictured ) al fondovalle dove può aumentare il movimento del ghiaccio sopra la roccia sottostante

Enormi blocchi di ghiaccio si staccano regolarmente ghiacciai (Pasterze ghiacciaio descritte) ma il processo si pensa di aver aumentato negli ultimi anni

Enormi blocchi di ghiaccio si staccano regolarmente dai ghiacciai (descritte dal ghiacciaio Pasterze  ) ma il processo si pensa che sia aumentato negli ultimi anni

Il ghiacciaio Pasterze (nella foto) si è ritirato di lunghezza di almeno 1,9 miglia (3 km) dal 19 ° secolo

Il ghiacciaio Pasterze (nella foto) dal 19 ° secolo si è ritirato di almeno 1,9 miglia (3 km)

Un recente rapporto dell’Agenzia europea per l’ambiente, ha dichiarato: ‘La stragrande maggioranza dei ghiacciai nelle regioni glaciali europee sono in ritirata.

‘I ghiacciai delle Alpi hanno perso circa due terzi del loro volume dal 1850, con la chiara accelerazione dal 1980.’

Questa foto scattata tra il 1890 e il 1900 mostra l'enorme massa di ghiaccio che una volta costituito il ghiacciaio del Rodano in Svizzera.  Ha dato ritirò notevolmente e ha perso gran parte del ghiaccio che, una volta premuto sulla roccia sottostante

Questa foto scattata tra il 1890 e il 1900, mostra l’enorme massa di ghiaccio che una volta costituiva il ghiacciaio del Rodano in Svizzera. Ora si è notevolmente ritirato e ha perso gran parte del ghiaccio che, una volta premeva sulla roccia sottostante

logtwitt@FabrizioDalCol

Fonte: dailymail

Annunci