A Cordoba, nel sud della Spagna, a maggio ci sono le feste speciali dei fiori

Ogni primavera, all’inizio di maggio, la città di Cordoba, nel sud della Spagna, scoppia in fiore con feste speciali. Si inizia con una parata conosciuta come la “Battaglia dei Fiori”, seguita da il tanto atteso Patio Concorsi chiamati “Los Patios de Córdoba” o “Fiesta dei cortili”. Nel corso delle prossime due settimane, la gente di Cordoba spalanca le porte ai loro patii privati come una competizione feroce per il più bel patio che ne consegue. I proprietari di Patio decorano le loro griglie in ferro e i balconi con piante e fiori, soprattutto gelsomini, gerani e garofani. Tappeti di fiori, mosaici islamici fatti a mano, e giochi d’acqua sorprendenti adornano i cortili. Normalmente i patii sono di proprietà privata e non disponibili per la pubblica visione, ma durante il festival i cortili splendidamente decorati sono aperti gli occhi di tutti. Il patio meglio conservato e più bello è votato e il vincitore è riconosciuto non solo con un premio in denaro, ma anche con il prestigio e l’ammirazione di avere il miglior patio della città.

patii-de-cordoba-22_1

Photo credit

Il clima di Cordova è caldo e secco, e così le case a Cordoba sono state costruite con un patio centrale in tutta la storia della città, che risale all’epoca romana. Ma furono gli Arabi che iniziarono a decorare patii e introdurre piante e giochi d’acqua, come un modo per mantenere le case al fresco. Questi cortili erano speciali spazi interni dove le famiglie si radunavano e sfuggivano alla calura estiva. È ancora possibile trovare alcuni patii che risalgono al 10 ° secolo, quando Cordoba era il centro di Al-Andalus, il califfato musulmano nella penisola iberica e la sua più grande città con un milione e mezzo di abitanti.

Il Patio di abbellimento era favorito dai cristiani che conquistarono la città nel 13 ° secolo e presero le migliori case. Entro la fine del Rinascimento, i “patii che ricevono” o i cortili cominciano ad apparire,e sono stati raggiunti dai visitatori e mantenute anche le scuderie. Il cortile ha anche dato accesso alla casa che di solito è composta da due piani: al piano inferiore per l’estate  e al piano superiore per l’inverno. Nel corso dei secoli 18 e 19, le influenze straniere e le decorazioni cominciarono ad apparire nei cortili sotto forma di marmo, fontane centrali, gallerie chiuse in piani superiori, etc.

Il festival Patio fu organizzato dal Municipio di Cordoba nel 1918, con la prima gara a partire dal 1921. Tuttavia, lo è stato fino al 1933, quando hanno poi cominciarono a diffondere i loro con grandi premi per il tempo. I premi oggi sono dati per le più belle e meglio conservate patio. Ci sono numerose categorie tra cui tradizionale, moderno, religioso, islamico, residenza unifamiliare, sforzo della comunità, l’uso artistico di acqua, illuminazione, varietà di fiori, la conservazione architettonica e molto altro ancora.

patii-de-cordoba-22

Photo credit

patii-de-cordoba-23

Photo credit

patii-de-cordoba-21

Photo credit

patii-de-cordoba-24

Photo credit

patii-de-cordoba-2

Photo credit

patii-de-cordoba-8

Photo credit

patii-de-cordoba-3

Photo credit

patii-de-cordoba-4

Photo credit

patii-de-cordoba-7

Photo credit

patii-de-cordoba-10

Photo credit

patii-de-cordoba-13

Photo credit

logtwitt@FabrizioDalCol

Fonti: AmusingPlanet Andalucia.com / Donquijote.org / Spain-Holiday

Annunci