Praga,”città delle cento torri”, ha più di 300 ponti

Sono situati sulle rive del fiume Moldava, il centro storico di Praga e la capitale della Repubblica Ceca, si dice che sia una delle città meglio conservate d’Europa. Praticamente intatta dalle guerre devastanti del 20 ° secolo, Praga ha conservato molti dei suoi edifici storici, castelli, cattedrali, torri e ponti, che negli ultimi mille anni, è stato l’esempio splendente di romanico, gotico, rinascimentale e barocca.

Praga è conosciuta come la “città delle cento torri” per le sue numerose torri d’oro con la punta e le guglie delle chiese medievali che forare la orizzonte, ma si può anche chiamare la città dei cento ponti. Secondo Prague.net, ci sono oltre trecento ponti della città. Diciotto di essi si estendono attraverso il fiume Moldava, e centinaia di altri nel corso di molti piccoli fiumi, ruscelli, e valli.

Praga ponti-3

Ponti sul fiume Moldava a Praga. Photo credit: Miroslav Petrasko / Flickr

Il più famoso è il Ponte Carlo , la cui costruzione è iniziata nel 1357 sotto gli auspici del re Carlo IV, e completata all’inizio del 15 ° secolo. Ma non era conosciuto come Ponte Carlo fino a 1841. In origine era chiamato il Ponte di Pietra e il ponte di Praga. Il ponte ha sostituito il vecchio ponte di Giuditta costruito 1158-1172 che era stato gravemente danneggiato da un alluvione nel 1342. Per più di 450 anni, fino al 1841, è stato l’unico ponte che collega le due rive del Moldava. Oggi il ponte ha il suo museo.

Charles-bridge-2

Ponte Carlo. Photo credit: chris.chabot / Flickr

Charles-bridge-3

Ponte Carlo. Photo credit: Miroslav Petrasko / Flickr

Charles-bridge-4

Ponte Carlo. Photo credit: torbus / Flickr

Charles-bridge-1

Ponte Carlo. Photo credit: Moyan Brenn / Flickr

Praga ponti-5

Ponte Carlo. Photo credit: Miroslav Petrasko / Flickr

Praga ponti-2

Ponte Carlo dalla parte superiore della Tower Bridge. Photo credit: Florin Draghici / Flickr

legione-bridge

Il Ponte Legione è un ponte di granito tra il Teatro Nazionale e Újezd. Dal ponte si può arrivare a Střelecký Island, un’isola in mezzo al fiume Vltava in questo luogo. Photo credit: Dave Putz / Connie Sieh / Flickr

Manes-bridge

Il Ponte Mánes , dal nome del pittore ceco Josef Mánes la cui statua è dal Rudolfinum, si unisce il quartiere Lesser e il centro storico. Photo credit: Guillaume Speurt / Flickr

ponte ferroviario

Il ponte ferroviario a Výtoň proprio sotto Vyšehrad non ha un nome ufficiale, ma è talvolta chiamato il “Ponte Vyšehrad”. Photo credit: Christian Bredfeldt / Flickr

Palacky-bridge

Il ponte Palacký è il terzo ponte più antico ancora funzionante a Praga, costruito nel 1876 durante il boom industriale di Smíchov. Photo credit: Waymarking

Svatopluk-cech-bridge

Il Svatopluk Čech ponte collega i quartieri Holešovice con il centro storico. A 169 metri è il ponte più breve a Praga. Photo credit: Brian Snelson / Flickr

Troja-bridge-1

Il ponte di Troja è il più giovane e il più moderno ponte a Praga, completato nel 2014. Il ponte serve tram e traffico automobilistico e ha passerelle per i pedoni e piste ciclabili su entrambi i lati. Photo credit: Petr Chudoba / Panoramio

Troja-bridge-2

Il Ponte Troja. Photo credit: www.bauforumstahl.de

Praga ponti-9

Photo credit: Sylke Ibach / Flickr

Praga ponti-4

Photo credit: Deepak / Flickr

Praga ponti-8

Photo credit: www.private-prague-guide.com

logtwitt@FabrizioDalCol

fonte: AmusingPlanet

Annunci