Un pinguino nuota per 8.000 Km ogni anno per vedere l’uomo che gli ha salvato la vita

da Dainius

E ‘illegale mantenere gli animali selvatici come animali domestici in Brasile. Ma nonostante ciò che dice la legge, Dindim, questo il nome dato a un pinguino da un pescatore che gli ha salvato la vita, viene a vivere con il suo migliore amico sulle spiagge del Brasile ogni anno dal 2011.

Il pescatore di settantuno anni in pensione e muratore part-time Joao Pereira de Souza ha trovato Dindim, un pinguino sudamericano di Magellano coperto di olio e vicino alla morte. Quando De Souza lo ha guarito, si è subito reso conto che Dindim non voleva lasciare; quando finalmente lo ha fatto, De Souza è stato sorpreso di rivederlo tornare l’anno successivo, e gli anni seguenti.

“Mi piace il pinguino come se fosse mio figlio e credo che il pinguino mi ami”, ha detto il pescatore Joao  a Globo TV. “Nessun altro è permesso di toccarlo. Se lo fanno, il pinguino li becca. Lo porto in grembo,  e lui mi permette di fargli le docce, di dargli da mangiare sardine, e di prenderlo e coccolarlo”(h / t:.Indipendenti )

“Tutti dicevano che non sarebbe tornato, ma invece è tornato a farmi visita negli gli ultimi quattro anni”

Il settantunnne Joao ha trovato nel 2011 questo pinguino coperto di olio e vicino alla morte

“E ‘rimasto con me per 11 mesi e poi … è scomparso”Ma Dindim continuava a tornare ogni anno, nuotando per 8000 km

“Mi piace il pinguino, è come se fosse mio figlio, e credo che mi ami. Lo vedo scodinzolare come un cane e suona il clacson con gioia

“A Nessun altro è permesso di toccarlo. Chi lo fa viene beccato “

“Non ho mai visto nulla di simile prima. Credo che il pinguino mi ritenga come parte della sua famiglia, così  ha detto il biologo professor Krajewski”

logtwitt@FabrizioDalCol

fonte: boredpanda

Annunci