La Tana del Lupo, il bunker più segreto di Adolf Hitler

In mezzo al bosco Masuria a circa 8 km dalla piccola cittadina orientale Prussia di Rastenburg, si trovano i resti del bunker più segreto di Adolf Hitler, chiamato Wolfsschanze o Tana del Lupo. Questo bunker di alta sicurezza era top secret, il suo nome derivava dal soprannome di auto-adottiva di Hitler, ed era nascosto nel profondo della foresta lontano da qualsiasi strada percorribile e dalle aree urbane. E ‘stato sede militare chiave di Hitler durante la guerra, in cui ha trascorso più di 800 giorni a pianificare la mossa del dell’esercito tedesco verso est.

Particolare cura è stata presa nella sua costruzione per la sua sicurezza. Gli edifici all’interno del complesso sono stati mimetizzati con cespugli e alberi artificiali, e tutto era pesantemente sorvegliato da molteplici barriere di cannoni anti-aerei, carri armati e mine. Alcune delle pareti dei bunker erano di spessore di 2 metri. Così paranoico come era Hitler, che impiegava perfino una quindicina di donne a mangiare il cibo di Hitler prima che lui mangiasse per assicurarsi di non essere avvelenato.

Wolfs-lair-9

Photo credit: Tomasz przechlewski / Flickr

“Abbiamo dovuto mangiare tutto. Poi abbiamo dovuto aspettare un’ora, e ogni volta ci spaventavamo pensando già di ammalarci. Abbiamo imparato a piangere come i cani perché eravamo felici di essere sopravvissute “, ricorda Margot Wölk , unica superstite come ‘assaggiatore’ di Hitler.

Nonostante sia così ben custodito, uno dei tentativi di assassinio più importanti contro Hitler è stato fatto in questo stesso luogo. Il 20 luglio 1944, un ufficiale dell’esercito tedesco, Claus von Stauffenberg, prese con sé una bomba a valigetta ad una riunione della conferenza con l’intenzione di metterla a pochi passi da Hitler. Purtroppo, un collega ufficiale tedesco, ha involontariamente spinto la valigetta a distanza, deviando così l’esplosione lontana da Hitler. Il Führer è sopravvissuto aveva solo lievi ferite. Questo tentativo di assassinio è famoso, è stato drammatizzato in numerosi film e documentari televisivi, il cui più noto è stato il film 2008 Valkyrie , interpretato da Tom Cruise come Stauffenberg.

Nell’ottobre 1944, l’Armata Rossa aveva raggiunto i confini della Prussia orientale spingendo Hitler a lasciare la Tana del Lupo e ordinare che venisse distrutto. Il complesso è stato poi fatto saltare in aria nel gennaio 1945. Quindi, indurito era il luogo che i tedeschi avevano minato con tonnellate di esplosivo, con un solo bunker che richiedette fino a 8.000 kg di tritolo. Anche allora, gli edifici sono stati solo parzialmente distrutti. Ci sono voluti più di dieci anni, per cancellare oltre 54.000 mine antiuomo nel terreno circostante

Oggi il sito è un pasticcio di pareti rovesciato, i bunker sono fatiscenti e la vegetazione è naturale. Dalla caduta del comunismo, nel 1990, ha continuato ad attrarre un flusso costante di visitatori. Vi è ora una piccola sala espositiva, e una targa commemorativa per il colonnello Claus von Stauffenberg.

Wolfs-lair-7

Photo credit: Tomasz przechlewski / Flickr

Wolfs-lair-8

Photo credit: Tomasz przechlewski / Flickr

Wolfs-lair-10

Photo credit: petrOlly / Flickr

Wolfs-lair-6

Photo credit: Tomasz przechlewski / Flickr

Wolfs-lair-11

Photo credit: petrOlly / Flickr

Wolfs-lair-12

Il punto di vista degli interni distrutta di sala riunioni in sede di Hitler Wolfsschanze dopo l’attentato fallito.Photo credit: sconosciuto

Wolfs-lair-5

Photo credit: Tomasz przechlewski / Flickr

Wolfs-lair-3

Photo credit: magro_kr / Flickr

Wolfs-lair-4

Photo credit: Tomasz przechlewski / Flickr

logtwitt@FabrizioDalCol

fonte: AmusingPlanet

 

Annunci