Sembrano onde del mare, e invece sono del Lago Erie nel Nord America

E ‘difficile credere che queste immagini di onde giganti, non siano state scattate in mare ma sul più superficiale dei Grandi Laghi del Nord America. Il Lago Erie può anche essere superficiale (ha in media solo 20 metri di profondità), ma non è piccolo. Si estende per 388 km di lunghezza e ha una larghezza massima di 92 km, diventando così il più grande lago, 11° al mondo per superficie. Ed proprio perché il lago è poco profondo che le condizioni possono cambiare radicalmente nel giro di pochi minuti, con feroci onde che spuntano all’improvviso. In effetti, la tribù di nativi americani hanno vissuto lungo la sua sponda meridionale del lago chiamato “Erige”, che significa “gatto”, a causa della sua natura imprevedibile e talvolta violentemente pericolosa. Le tempeste brutte del Lago Erie hanno affondato non meno di 1.400 navi e altri 8.000 secondo una stima. Alcuni dicono, lago Erie ha più “relitti per miglio quadrato” rispetto a qualsiasi altra posizione di acqua dolce sulla terra.

liquido-montagne-david-Sandford-5

La potenza del lago Erie è stato catturata in queste drammatiche immagini del fotografo David Sandford, con sede in Canada, per un periodo di quattro settimane nel mese di novembre, sulle rive del Port Stanley, nell’Ontario. In questo periodo dell’anno il lago è al suo punto più violento. Il vento sferza a 50 km all’ora e la temperatura precipita sotto lo zero. In giorni come questi, quando la maggior parte delle persone evitano il lago, Sandford setaccia la riva del lago prima dell’alba, entra in una muta e guada fuori nel surf con la sua attrezzatura fotografica. Se le onde diventano troppo ruvide, si ritira a riva e scatta con un obiettivo lungo.

“Gli oceani e i laghi mi invitano. Fin da quando ero un ragazzino, ho amato di essere dentro o intorno all’acqua. Sono affascinato dalla potenza pura e la forza che hanno, affascinato dal movimento aggraziato di un’onda, e ipnotizzato dalla danza luce attraverso di loro. “, Ha detto al Washington Post .

David Sandford chiama questa serie “Liquid Mountain”.

liquido-montagne-david-Sandford-1

liquido-montagne-david-Sandford-2

liquido-montagne-david-Sandford-3

liquido-montagne-david-Sandford-4

liquido-montagne-david-Sandford-6

liquido-montagne-david-Sandford-7

liquido-montagne-david-Sandford-8

liquido-montagne-david-Sandford-9

liquido-montagne-david-Sandford-10

liquido-montagne-david-Sandford-11

liquido-montagne-david-Sandford-12

liquido-montagne-david-Sandford-13

liquido-montagne-david-Sandford-14

liquido-montagne-david-Sandford-15

logtwitt@FabrizioDalCol

fonte: amusingplanet

Advertisements