In Messico,sotto il deserto di Chihuahua, i cristalli giganti

Quasi 1.000 m sotto il deserto di Chihuahua, in Messico, una gigantesca grotta fu scoperta da due fratelli, nel 2007-2008, mentre perforavano nella miniera in cerca dell’argento  E’stato uno spettacolo inquietante. Obelischi cristalli di diverse forme a 37 piedi (11 metri) di lunghezza e l’altezza equivalente di sei uomini, sporgevano dalle pareti rocciose umide e centinaia di cristalli a lama tagliente.

cristallo-grotta (18)

Gli obelischi giganti si sono formati dalle acque sotterranee sature di solfato di calcio che filtrava attraverso il sistema di grotte ancora milioni di anni fa. Quest’acqua riscaldata da un’intrusione di magma, circa un miglio al di sotto, cominciò a filtrare attraverso i milioni di grotte di anni fa. Quando, circa 600.000 anni fa, il magma ha cominciato a raffreddarsi, i minerali hanno iniziato a precipitare fuori dall’acqua, e nel corso dei secoli i minuscoli cristalli sono cresciuti fino al 1985, quando i minatori involontariamente hanno drenato la grotta abbassando la falda con le pompe.

Poiché i cristalli assomigliano ai ghiaccioli giganti, l’immagine ci suggerisce  che  dentro la Grotta dei Cristalli ci fosse molto freddo, ma l’apparenza inganna. Infatti, la temperatura è quasi soffocante, con umidità del 90-100 per cento. Gli speleologi hanno dovuto indossare abiti protettivi e portare zaini d’aria raffreddata con ghiaccio.

La grotta è stata ora dotata di una pesante porta d’acciaio per preservare questa bellissima meraviglia per le generazioni a venire.

cristallo-grotta (1)

cristallo-grotta (2)

cristallo-grotta (3)

cristallo-grotta (4)

cristallo-grotta (5)

cristallo-grotta (6)

cristallo-grotta (7)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

cristallo-grotta (9)

29_Img7281.jpg

27_Img7190.jpg

cristallo-grotta (12)

32_Naica_146.JPG

cristallo-grotta (15)

cristallo-grotta (16)

logtwitt@FabrizioDalCol

Annunci