I Frigoriferi abbandonati di Katrina

L’uragano Katrina, che ha devastato la costa del Golfo e l’intera città di New Orleans, nell’estate del 2005 ha rovinato un sacco di elettrodomestici, ma nessuno si è preoccupato dei frigoriferi danneggiati, che da subito hanno creato una valanga di problemi.

Quando Katrina ha costretto le persone ad evacuare le loro case, prima di essere evacuati, alcuni residenti hanno svuotato i loro frigoriferi, ma la maggior parte di loro hanno lasciato tutto il cibo all’interno. Non sapevano di perdere molte settimane, tanto meno immaginavano di tornare a casa dopo un mese o di più. Per tutto quel tempo, il cibo rimasto all’interno dei frigoriferi, marciva all’interno nel caldo soffocante di 90 gradi.Frutta e verdura, carne e pesce, tutti avevano trasformato i frigoriferi in un pasticcio disgustoso viscido e brulicante di vermi.

katrina-frigoriferi-4

Photo credit

Le persone che hanno aperto i loro frigoriferi si sono subito pentite. Il cibo era diventato così tossico che si scioglieva in plastica, metallo corroso, e discioglieva la gomma. L’odore era insopportabile. Li avevano sigillati e chiusi con del nastro adesivo e li hanno spinti ai bordi dei marciapiedi. Alcune persone hanno provato a pulirli ma era impossibile. Alla fine, i frigoriferi hanno iniziato a sorgere nelle strade come funghi dopo la pioggia, anche in parti della città che non è stata allagata. Un fortissimo odore di morte e decomposizione pesava sopra tutta la città.

Il compito putrido di disporre di queste macchine è stato il governo locale, che ha assegnato una squadra speciale per il lavoro. Questi uomini sono stati addestrati nella manipolazione di sostanze pericolose ed erano armati con attrezzature e materiali pericolosi e speciali tute. Ma la distruzione in tutta la regione era così estesa che per le operazioni di pulizia ci sono voluti mesi. Seduti lì fuori dalle case, i frigoriferi abbandonati hanno iniziato ad attrarre graffiti divenendo ben presto una piattaforma per l’arte e l’espressione personale. Mentre il tempo ne aveva trascinato alcuni che cominciarono a essere decorati con addobbi natalizi di festa e saluti. Per mesi i frigoriferi sono stati esposti a vernice spray facendoli diventare un simbolo dell’uragano post-Katrina di New Orleans. La gente ha cominciato a fotografare i frigoriferi Katrina, e l’organizzazione di manifestazioni fieristiche a esporre queste fotografie.Anche i libri sono stati scritti. Quell’anno a feste di Halloween, i frigoriferi Katrina erano una popolare idea di costume.

Alla fine i frigoriferi sono stati trasportati ad un scrapyard per essere riciclato. Come molti altri, 150.000 frigoriferi sono stati scaricati nelle discariche entro dicembre 2005. All’inizio del 2006, l’ultimo rimasto era sparito.

katrina-frigoriferi-10

Photo credit

katrina-frigoriferi-2

Photo credit

katrina-frigoriferi-3

Photo credit

katrina-frigoriferi-8

Photo credit

katrina-frigoriferi-12

Photo credit

katrina-frigoriferi-11

Photo credit

katrina-frigoriferi-9

A “Bobcat” raccoglie frigorifero domestico morti e altri detriti. Photo credit

katrina-frigoriferi-5

A “Bobcat” dump di un frigorifero in una discarica a New Orleans. Photo credit

katrina-frigoriferi-6

Migliaia di frigoriferi si trovano su una discarica nel 2006, in attesa di essere demolito. Photo credit

katrina-frigoriferi-7

Migliaia di frigoriferi si trovano su una discarica nel 2006, in attesa di essere demolito. Photo credit

@FabrizioDalCol

Fonti: AmusingPlanet Wikipedia / Karen Ashley / NOLA

Annunci