La prigione territoriale di Yuma

Arroccato sulla cima di una collina rocciosa che si affaccia sul fiume Colorado, nella città di Yuma, in un angolo lontano a sud ovest di stato dell’Arizona, sorgono le rovine della famosa prigione territoriale di Yuma. Il penitenziario è stato fondato nel 1876 per chiudere a chiave i criminali più pericolosi, tra cui assassini, banditi, ladri di bovini, trafficanti di droga e giocatori d’azzardo che vagavano senza legge in questo angolo remoto del selvaggio west. Durante i suoi 33 anni di attività, il totale di 3.069 prigionieri, tra cui 29 donne, provenienti da 21 paesi diversi, ha vissuto tra queste mura. Tra questi, oltre a criminali incalliti, persone condannate per reati dispari come la poligamia, la seduzione, che ostacolavano una ferrovia, e la vendita di liquori per gli indiani.

yuma-territoriale-carcere-3

Photo credit

La prigione ha aperto il servizio il 1 ° luglio 1876, quando i primi sette detenuti hanno camminato attraverso le porte e sono stati bloccati in nuove celle che si erano costruite. La maggior parte delle celle sono state scavate nel fianco della collina. Le pareti erano tappezzate di fango. Il muro esterno che circondava la prigione era alto 18 piedi, e una media di 8 piedi di spessore in basso e 5 piedi in alto. Una guardia stava di guardia alla torre principale con una Lowell pistola da batteria che aveva una capacità di fuoco di 600 colpi al minuto con una precisione fino a 300 metri Nonostante questo, ventisei detenuti sono fuggiti e non sono mai stati catturati.

Il luogo più temuto all’interno del carcere era “il buco nero”, una grotta di misura 15 x 15 piedi, scavata nella roccia di una collina, con una gabbia di ferro cinturino in mezzo. Il “buco” è stato utilizzato per confini solitari. I prigionieri che infrangevano le regole della prigione sono stati gettati nel campo del buco nero per diversi giorni di fila e nutriti a pane e acqua un paio di volte al giorno. Coloro che cercavano di fuggire sono stati puniti per essere incatenati a palle di ferro pesanti.

Le temperature estive spesso salivano sopra il marchio 115, che significava temperature insopportabili e le notti del deserto erano fredde e pungenti. I detenuti avevano anche a che fare con gli scarafaggi, ragni vedova nera, scorpioni e cimici persistenti.

yuma-territoriale-carcere-1

Una fotografia non datata della prigione territoriale di Yuma. Photo credit

Diversi film western vecchio tempo, dime novels e anche moderni romanzi popolari occidentali hanno caratterizzato questo luogo. Questi lavori di narrativa ha dato al Carcere di Yuma molto notorietà. Nonostante l’infamia, la prigione territoriale di Yuma è stata un modello di istituzione che aveva molti servizi come una biblioteca, un eccellente ospedale e un generatore elettrico che è stato utilizzato per l’illuminazione e l’attivazione delle ventole che circolavano aria attraverso i blocchi di celle di notte. Essendo situato vicino al fiume, c’era sempre una brezza fresca che soffiava .

La maggior parte dei prigionieri è servito solo un estratto delle loro pene a causa della facilità con la quale sono stati ottenute parole e grazie. Un centinaio di undici persone sono morte mentre scontavano la loro pena, ma soprattutto di tubercolosi, che era comune in tutto il territorio. Alcuni sono morti per colpi di pistola quando hanno cercato di fuggire.

La prigione alla fine ha chiuso nel 1909 a causa di sovraffollamento, e un liceo si trasferisce la dal 1910 al 1914. Dopo la scuola, a sinistra, la prigione cadde in rovina, e la gente del posto ha cominciato scavare per i materiali da costruzione. Durante la depressione, le celle vuote hanno fornito riparo a molte famiglie senza casa.

La prigione è ora un parco storico di stato e viene visitata da chi è un fan del vecchio west. E ‘gestita come un museo che contiene molti manufatti carcerari fabbricati da detenuti, molti delle armi usate dalle guardie, e un teatro che fornisce informazioni sul carcere.

yuma-territoriale-carcere-9

Altro che il tavolo da picnic l’ingresso al Carcere di Yuma appare esattamente lo stesso come ha fatto quando è chiuso nel 1909. Photo credit

yuma-territoriale-carcere-2

Photo credit

yuma-territoriale-carcere-4

Photo credit

yuma-territoriale-carcere-5

Photo credit

yuma-territoriale-carcere-6

L’isolamento terrificante “cella oscura”. Photo credit

yuma-territoriale-carcere-7

All’interno vista della “cella oscura”. Photo credit

yuma-territoriale-carcere-8

Photo credit

yuma-territoriale-carcere-11

La torre di guardia. Photo credit

yuma-territoriale-carcere-12

Photo credit

yuma-territoriale-carcere-10

Photo credit

@FabrizioDalCol

Fonti: AmusigPlanet Desert USA / Western Americana / Eugene Register-Guard – Jul 27, 1980 / LA Times

Annunci