La città fortezza di Palmanova

La città di Palmanova si trova nel nord-est dell’Italia, vicino al confine con la Slovenia. Mentre le origini di Palmanova si possono far risalire a migliaia di anni, la città moderna è iniziata come una fortezza costruita dall’impero veneziano nei secoli 16 ° e 17 ° per prevenire attacchi da forze austriache e turche. La città è stata fondata nel 1593, ma la sua costruzione ha richiesto circa un secolo per essere completata. Costruita in una formazione stellare concentrica, la città è costituita da tre anelli,che sono stati costruiti in più fasi.L’intera città è racchiusa in una zona circolare con una circonferenza di 7 chilometri. E’ circondata da un fossato, con nove bastioni interconnessi a forma di freccia che sporgevano fuori della città, in modo che i punti potevano difendersi l’un l’altro. L’ingresso alla città è consentito attraverso tre cancelli sorvegliati.

palmanova-2

Photo credit

Palmanova doveva essere un’utopia abitata da mercanti autosufficienti, artigiani e agricoltori. I costruttori avevano imposto armonia geometrica nel suo design,credendo che la bellezza rafforzasse il benessere di una società. Ogni strada e movimento, sono stati attentamente calibrati e ogni parte del piano ha avuto un motivo d’essere. Ogni persona dovrebbe avere la stessa quantità di responsabilità, e di terra, e ogni persona è dovuta servire a uno scopo specifico. Tuttavia, nonostante le condizioni incontaminate e l’elegante il layout della nuova città, nessuno ha scelto di trasferirsi lì. In preda alla disperazione, il governo veneziano ha graziato un certo numero di prigionieri nel 1622, e ha dato loro la proprietà a Palmanova.

Anche se è una fortezza, Palmanova non ha mai visto una battaglia, e nonostante la sua difesa apparentemente impenetrabile, fu violata due volte – prima da Napoleone e poi di nuovo dal Regno d’Italia.

Durante la posizione strategica della Prima guerra mondiale, Palmanova è stata una base logica per i militari italiani, che hanno istituito gli ospedali, gli impianti di stoccaggio per motivi di perforazione nella zona. Durante la seconda guerra mondiale, fu Palmanova ad essere riutilizzata come base per l’impegno italiano contro i partigiani anti-fascisti che operavano nella regione. La città è divenuta un monumento nazionale nel 1960.

Vedi anche: Star-Shaped Fort Bourtange in Olanda

palmanova-5

Photo credit

palmanova-6

La piazza, detta Piazza Grande, è nella forma di un esagono perfetto, ed è affiancata da importanti edifici, tra cui la cattedrale, dove ci sono una serie di opere di interesse, e il Museo di Storia Civico, contenenti armi, oggetti e documenti storici, che illustrano la storia della città fortezza dalle origini alla Seconda Guerra Mondiale. Photo credit

palmanova-4

Vista a livello stradale di Piazza Grande. Photo credit

palmanova-3

Una delle tante strade radialmente simmetriche che portano a Piazza Grande. Photo credit

Donazione

logtwitt@FabrizioDalCol

Fonte: AmusingPlanet Wikipedia , Stripes , Starforts

Annunci