Bambini che rischiano la vita per andare a scuola

Per la maggior parte dei genitori e dei bambini, prendere l’autobus della scuola è forse la parte più rischiosa. Ma date un’occhiata a questi scolari cinesi dal paese di Genguan. Ogni giorno, questi giovani ragazzi, vanno a scuola a piedi lungo un percorso precario scavato dal lato di una scogliera, in Bijie, nel sud-ovest della Cina Guizhou. Banpo, è una scuola elementare che si trova a metà strada e il percorso si snoda attraverso passaggi collinari infidi e gallerie scavate nella roccia. Il sentiero di ciottoli coperto è largo meno di 0,5 metri, il che significa che i bambini devono camminare singolarmente sul fianco della montagna. Questo sentiero è stato creato 40 anni fa come un canale d’irrigazione e anche se c’è un altro percorso più sicuro, i bambini dovrebbero passare due ore a piedi a scuola. L’unica garanzia per i genitori è che il Preside Xu Liangfan accompagni i 49 bambini a scuola.

rischiando-vita-per-scuola

La storia potrebbe sembrare incredibile per alcuni, ma non è raro che i bambini provengano da regioni meno privilegiate, di fronte a immense difficoltà sul loro spostamenti per andare all’istituto di apprendimento. Sarete sorpresi delle grandi lunghezze stradali che alcuni bambini sono disposti a fare per raggiungere la scuola.

rischiando-vita-di-scuola-22

rischiando-vita-di-scuola-21

Fonte

A Sumatra, in Indonesia, circa 20 alunni gli estrosi dal villaggio di Batu Busuk devono camminare nel tightrope 30 piedi sopra un fiume che scorre per arrivare alla loro classe in tempo e poi a piedi altri sette miglia attraverso la foresta alla loro scuola nella città di Padang . I ragazzi hanno fatto l’atto di bilanciamento per gli ultimi due anni da quando il ponte sospeso è crollato sotto la pioggia.

rischiando-vita-di-scuola-26

rischiando-vita-di-scuola-20

Fonte

In un altro villaggio indonesiano di Tanjung Sanghiang, bambini che vivono sul lato sbagliato del del fiume Ciberang devono attraversare un ponte sospeso per raggiungere l’altro lato dove si trova la scuola. Di fronte a un extra di 30 minuti a piedi per attraversare attraverso un ponte alternativo, i bambini hanno scelto di intraprendere la traversata precaria del ponte crollato.

La buona notizia è: il più grande produttore di acciaio in Indonesia, PT Krakatau in acciaio e alcune ONG hanno costruito un nuovo ponte per sostituire quello che è stato danneggiato dopo un allagamento nel gennaio 2012.

INDONESIA /

rischiando-vita-di-scuola-28

Vita quotidiana APTOPIX Indonesia

rischiando-vita-di-scuola-27

Fonte

In un altro villaggio indonesiano, i bambini usano la bici  su un acquedotto che separa Suro Village e Plempungan Village in Java, Indonesia. I bambini hanno deciso di utilizzare l’acquedotto nel loro viaggio verso la scuola come una scorciatoia, anche se non è stato fatto per le persone. Anche se è pericoloso, dicono che i bambini preferiscono utilizzarlo per non percorrere una distanza di più di sei chilometri.

rischiando-vita-di-scuola-34

rischiando-vita-di-scuola-23

rischiando-vita-di-scuola-35

Sorgente 1 , 2

In filippino, gli studenti delle scuole elementari usano un tubo pneumatico gonfiato per attraversare un fiume nel loro cammino verso la scuola in un remoto villaggio nella provincia di Rizal, a est della capitale Manila. Gli studenti devono camminare per almeno un’ora al giorno per andare e tornare da scuola, e sono a volte costretti a saltare le lezioni o rifugiarsi nelle case di parenti, se il fiume è gonfio a causa di forti piogge. La comunità ha promosso una petizione al governo locale per mettere su un ponte sospeso, al fine di rendere il passaggio più semplice, più veloce e più sicuro.

rischiando-vita-di-scuola-29

rischiando-vita-di-scuola-30

rischiando-vita-di-scuola-31

rischiando-vita-di-scuola-32

Fonte

I bambini filippini hanno almeno i tubi. Questi studenti vietnamiti non sono così fortunati. Decine di bambini  nuotano due volte al giorno attraverso il fiume al fine di arrivare a scuola a Trong Hoa comune, quartiere Minh Hoa. Al fine di evitare che i vestiti e i libri si bagnino, gli studenti li mettono in grandi sacchi di plastica e ben chiusi mentre attraversano il fiume quasi nudi. Questi sacchetti di plastica sono stati utilizzati per tenerli a galla durante il nuoto attraverso il fiume. Raggiunta l’altro lato del fiume, prendono i vestiti dal sacchetto e li mettono su. Il fiume è largo 15 metri e profondo 20

rischiando-vita-di-scuola-36

Sorgente 1 , 2

Ponti Gondola sono comuni nel paese montuoso del Nepal, dove le strade sono buone in breve domanda. I bambini utilizzano ponti artigianali realizzati con tavole, corde improvvisate e pulegge, senza cinture di sicurezza e doppio contenimento sicurezza. Per decenni, la mancanza di sicurezza ha causato numerosi incidenti. Fortunatamente, molte ONG sono attualmente occupate a costruire dei ponti e delle gondole sicure per ridurre gli incidenti.

rischiando-vita-di-scuola-33

Fonte

In Colombia, i bambini provenienti da una manciata di famiglie che vivono nella foresta pluviale, a 40 km a sud est della capitale Bogotà, i pendolari usano cavi d’acciaio che collegano un lato della valle all’altra. Questo è l’unico modo per raggiungere la scuola. I cavi d’acciaio sono a 800 metri di lunghezza sono infilate 400m sopra il ruggente Rio Negro.

Il fotografo Christoph Otto ha scattato questa immagine incredibile di Daisy Mora e suo fratello Jamid, facendosi largo a una velocità pazzesca di 50 miglia all’ora. Lei attacca il sacco contenente il fratello, che è troppo giovane per fare la traversata da solo, a se stessa su una puleggia. Un ramo a forma di un quadrilatero costituisce un freno grezzo. L’intero viaggio dura 60 secondi.

rischiando-vita-di-scuola-24

Fonte

Torna in Cina, circa 80 bambini della scuola che vivono in convitto a Pili, devono intraprendere un periglioso viaggio di 125 miglia attraverso le remote montagne della regione autonoma di Xinjiang Uighur. I bambini devono guadare attraverso quattro fiumi di congelamento, attraversare un ponte a catena 650ft e quattro ponti singola tavola. Il viaggio dura due giorni.

rischiando-vita-di-scuola-2

rischiando-vita-di-scuola-1

rischiando-vita-di-scuola-3

rischiando-vita-di-scuola-4

Sorgente 1 , 2

Infine, ecco un quadro impressionante catturato da Reuter fotografo Ammar Awad nel 2010. Durante gli scontri tra le truppe israeliane e palestinesi nel campo profughi di Shuafat, vicino a Gerusalemme, una ragazza si vede tranquillamente camminare verso la sua scuola indifferente dalla violenza intorno a lei. La strada è disseminata di pietre lanciate dai manifestanti in direzione della truppa israelita che si vede dietro la ragazza.

rischiando-vita-di-scuola-25

Fonte

Queste immagini mettono in una prospettiva diversa l piagnistei e le lamentele degli studenti di “dover andare a scuola” . Ed Darrell, nel blog ha messo in discussione: che valore ha questa ragazza e la sua famiglia che ha voluto la sua formazione? L’educazione è un diritto civile? L’educazione di un diritto umano è fondamentale?

fonte:AmusingPlanet

logtwitt@FabrizioDalCol

Advertisements