Herodium : Il Palazzo e la Tomba del re Erode

Situato a 12 km a sud di Gerusalemme, nel deserto della Giudea, Herodium sembra un vulcano spento, ma è davvero una fortezza costruita dal re Erode il Grande tra il 23 e il 15 aC. Il Palazzo e fortezza di Erode è stato costruito in cima a una collina naturale, elevata a una maggiore altezza da terra ammucchiata intorno alle mura, creando una montagna a forma di cono. Il complesso era circondato da doppie pareti alte sette piani, all’interno del quale Erode costruì un palazzo che comprendeva sale, cortili e bagni opulenti. Alla base della fortezza vi era un composto reale impressionante con magnifici giardini. Un acquedotto speciale portava acqua al deserto dalla zona di piscine di Salomone vicino a Betlemme. Essendo la vetta più alta nel deserto della Giudea, Herodium permetteva una vista mozzafiato, si affaccia sul deserto con le montagne di Moab a est, e alle colline della Giudea a ovest.

Herodium-10

Photo credit

Secondo lo storico ebreo Giuseppe Flavio Romano, Herodium è stata costruita sul luogo dove Erode ha conseguito una vittoria sui suoi nemici Asmonei e dei Parti nel 40 aC. Per commemorare l’evento, il re costruì una fortezza e un palazzo lì, e gli diede il proprio nome. Egli ha anche costruito, nella piana sotto la collina, un centro amministrativo per la regione. Per il Re, L’importanza di Herodium  è chiara : è l’unico monumento costruito a cui ha voluto dare il suo nome. Dal momento che il sito ha avuto poco valore strategico per garantire la costruzione di un forte, si crede che l’unico scopo di Herodium fosse quello di fornire un luogo per il re dove vivere i suoi ultimi anni.

Dopo la morte di Erode nel 4 aC, Herodium entrò a far parte del regno di suo figlio Archelao, che ha governato per circa 10 anni. I procuratori romani poi hanno tenuto la posizione fino allo scoppio della Grande Rivolta nel 66 dC. Durante questa rivolta, i ribelli si sono trincerati a Herodium fino a quando i romani li sconfissero in 71 dC. Il palazzo fortificato da una montagna serviva come centro importante per i ribelli durante la rivolta di Bar Kochba nel 2 ° secolo. Nel quadro delle loro misure di difesa, i ribelli hanno scavato tunnel segreti intorno alle cisterne, e si nascondevano lì. Questi tunnel possono ancora essere esplorati oggi.

Il sito rimase abbandonato fino al 5 °, quando una grande comunità di monaci ha preso la residenza nella zona e costruito quattro chiese alla base della collina. L’insediamento a Lower Herodium continuato ad esistere fino al 8 ° secolo, dopo di che Herodium giaceva abbandonata. Fu solo nel 1970, che gli archeologi hanno cominciato ad esplorare il sito. Come lo scavo procedeva, ampio restauro è stato effettuato sulle strutture di Herodium. Oggi è possibile camminare su un percorso comodo all’inizio della rocca, a salire le sue pareti e godere, come in passato, la vista della regione circostante.

Herodium-1

Photo credit

Herodium-2

Photo credit

Herodium-3

Photo credit

Herodium-4

Photo credit

Herodium-6

Photo credit

Herodium-7

Photo credit

Herodium-8

Photo credit

Herodium-9

Photo credit

Herodium-11

Photo credit

logtwitt@FabrizioDalCol

Fonti: AmusingPlanet Wikipedia / Israel Nature and Parks Authority / Israele Ministero degli Affari Esteri / Bibbia Passeggiate

Annunci